giovedì 6 novembre 2014

Innovazione sociale giovani: Bando ComuneMenteGiovane per i Comuni italiani di media dimensione

Bando ANCI innovazione sociale giovani


L'Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), nell'ambito dell'Accordo stipulato con il Dipartimento della Gioventù il 25 settembre 2013, ha pubblicato un avviso pubblico per il finanziamento di progetti di innovazione sociale a livello comunale. ANCI intende, in particolare, supportare i Comuni di media dimensione (fra 50.000 e 150.000 abitanti) nell'identificazione e realizzazione di servizi, spazi e interventi che sappiano rispondere in forme innovative alle nuove esigenze dei cittadini, facilitando meccanismi di inclusione e partecipazione, anche attraverso le tecnologie digitali, dei giovani (16 - 35 anni) che non accedono ad opportunità formative, culturali e professionali. I principali ambiti di intervento sono il welfare, la cultura e turismo, la mobilità, l’ambiente e la condivisione di spazi pubblici per il co-working e l'avvio di start-up giovanili. Ogni Comune potrà richiedere un contributo massimo di 80.000 euro, garantendo nel contempo il co-finanziamento (anche in partnership con altri soggetti pubblici o privati) di almeno il 20% del valore totale del progetto.

Scadenza del bando: 1 Dicembre 2014

Sommario

1. Obiettivi
2. Risorse disponibili
3. Proponenti
4. Requisiti dei proponenti e del progetto
5. Soggetti attuatori e beneficiari
6. Oggetto dell'agevolazione
7. Criteri di valutazione
8. Tipologia e misura dell'agevolazione
9. Presentazione delle domande
10. Erogazione del contributo
11. Collegamenti




1. Obiettivi

Sostegno a progetti di innovazione sociale a livello comunale: co-design e realizzazione di servizi, spazi e interventi replicabili per la partecipazione, anche attraverso le tecnologie digitali, dei giovani (dai 16 ai 35 anni) a rischio di esclusione sociale.

2. Risorse disponibili

Euro 800.800

3. Proponenti

Partenariati pubblici e/o privati aventi come soggetto capofila un Comune con popolazione residente (dati ISTAT relativi al 2013) compresa fra i 50.000 e i 150.000 abitanti e come partner associazioni giovanili, imprese sociali e/o altri soggetti pubblici diversi dai Comuni.

4. Requisiti dei proponenti e del progetto
  • Il partenariato deve essere dimostrato attraverso l'invio, in sede di domanda, dell'accordo o convenzione o lettera di intenti o contratto ecc. sottoscritto fra il Comune e i partners;
  • Deve essere previsto il co-finanziamento del progetto (anche in forma di costo del personale impiegato) da parte del Comune capofila e/o dei suoi partner in misura non inferiore al 20% del costo totale del progetto;
  • Il progetto deve essere concluso entro il 31 Dicembre 2015.
5. Soggetti attuatori e beneficiari

I principali attuatori e beneficiari del progetto devono essere giovani fra i 16 e i 35 anni, in forma singola o associata.

6. Oggetto dell'agevolazione

Co-progettazione - a seguito di un percorso di partecipazione dei giovani finalizzato alla identificazione di problemi e possibili soluzioni in ambito locale - e realizzazione di interventi innovativi e/o di miglioramento di servizi, spazi e beni pubblici, con specifico riferimento alle seguenti aree di intervento:
  • WELFARE: servizi individuali, inclusione sociale con l'ausilio di tecnologie digitali, nuovi modelli di housing sociale, ecc.,
  • SPAZI E BENI PUBBLICI: co-working e fab-lab all'interno di immobili pubblici, nuova destinazione ad uso collettivo di beni comuni, start-up di micro-iniziative imprenditoriali, ecc.,
  • MOBILITA' COLLETTIVA E INDIVIDUALE: condivisione di mezzi di trasporto, nuovi servizi di trasporto pubblico locale, ecc.,
  • CULTURA E TURISMO: diversificazione dell'offerta, supporto alla creatività giovanile, riqualificazione degli attrattori culturali, marketing territoriale, ecc.,
  • SOSTENIBILITA' AMBIENTALE: riduzione rifiuti, salvaguardia del territorio, monitoraggio ambientale partecipato, educazione ambientale, ecc. 
7. Criteri di valutazione
  • Qualità della partecipazione,
  • Qualità del processo di co-progettazione,
  • Qualità del partenariato locale (presenza di associazioni giovanili e/o imprese sociali),
  • Impatto sociale del progetto,
  • Sostenibilità tecnica,
  • Punteggio più alto al crescere del co-finanziamento locale.
8. Tipologia e misura dell'agevolazione
  • Servizio di accompagnamento da parte di ANCI nella fase di co-progettazione;
  • Contributo a progetto di valore non superiore ad Euro 80.000.
9. Presentazione delle domande

Invio delle proposte progettuali (corredate dagli allegati richiesti dal bando) per Posta Elettronica Certificata all'indirizzo bandigiovani@pec.aruba.it entro il 1/12/2014.

10. Erogazione del contributo

Subordinata alla stipula di una Convenzione con ANCI da parte del Comune capofila, è disposta con le seguenti modalità:
  • 20% entro 30 giorni dalla sottoscrizione della Convenzione,
  • 40% alla presentazione del rapporto di attività al 30/06/2015,
  • 40% alla presentazione del rendiconto finale al 31/12/2015.
11. Collegamenti

Sito ANCI:
Sito del Dipartimento della Gioventù presso la Presidenza del Consiglio:


Leggi l'avviso pubblico su Slideshare:

Tweets