martedì 2 settembre 2014

Strumento UE per le PMI: Horizon 2020 supporta la ricerca e l'innovazione delle piccole e medie imprese

Strumento per le PMI in Horizon 2020


Il nuovo "Strumento per le PMI" - parte integrante del programma Horizon 2020 destinato a finanziare progetti di ricerca e innovazione nella Unione Europea - ha preso il via con il periodo di programmazione 2014-2020. Per la prima volta nella storia dei finanziamenti a gestione diretta della Commissione UE, il programma quadro settennale per la ricerca prevede una specifica misura ed uno stanziamento certo a beneficio delle sole imprese di dimensioni piccole o medie. 
Più nel dettaglio, lo "Strumento" offre alle PMI europee:

- sovvenzioni per progetti di innovazione in due fasi:
--- valutazione di fattibilità dell'idea innovativa (fase 1),
--- progetto di innovazione (fase 2);

- servizi di supporto per aiutare le PMI ad ottenere un profitto dalla innovazione e ad accedere a finanziamenti privati ed alla commercializzazione (fase 3);

- servizi di coaching per migliorare la capacità di innovazione delle imprese ed aiutarle ad allineare il progetto alle strategie aziendali.

Invito aperto in permanenza, con scadenze intermedie e specifiche di Fase:
Prima scadenza utile: 24 Settembre 2014

Sommario

1. Beneficiari
2. Provenienza
3. Collaborazioni esterne
4. Supporto per fasi
4.1. Fase 1 - Valutazione di fattibilità
4.2. Fase 2 - Progetto di innovazione
4.3. Fase 3 - Commercializzazione
4.4. Fase 4 - Coaching
5. Presentazione della domanda
6. Valutazione delle domande
7. Erogazione della sovvenzione
8. Collegamenti




1. Beneficiari

Piccole e medie imprese (PMI) secondo la definizione comunitaria (Raccomandazione della Commissione 2003/361/EC) ovvero con:
- un numero di dipendenti inferiore a 250;
- un fatturato annuo non superiore a € 50.000.000 e/o un attivo patrimoniale non superiore a € 43.000.000,
che svolgono una attività economica a scopo di lucro. In particolare, sono ammissibili sia le PMI singole sia i consorzi di PMI. 

2. Provenienza

Le PMI candidate devono essere stabilite in uno Stato Membro della UE oppure in un Paese extra-UE associato a Horizon 2020.

3. Collaborazioni esterne

Possono essere coinvolti unicamente come terze parti (non destinatari delle sovvenzioni):
- Centri di ricerca,
- Grandi imprese,
- Imprese stabilite al di fuori della UE e dei Paesi associati a Horizon 2020.

4. Supporto per fasi

4.1. FASE 1 - VALUTAZIONE DI FATTIBILITÀ

Oggetto della sovvenzione: valutazione della fattibilità tecnica e delle potenzialità commerciali di una idea innovativa e dirompente nel settore di attività della/e PMI candidata/e (ad es., valutazione del rischio, analisi di mercato o gestione della proprietà intellettuale di un nuovo prodotto/servizio o di una nuova applicazione di tecnologie esistenti). Il nuovo progetto deve essere allineato con la strategia aziendale;

Misura della sovvenzione: importo forfettario di € 50.000 (per progetto, non per impresa partecipante) corrispondente al 70% dei costi ammissibili nozionali di € 71.429;

Durata del progetto: circa 6 mesi;

Documenti da allegare alla domanda di finanziamento: descrizione dell'idea di innovazione complessiva, un business plan iniziale e la descrizione delle attività da svolgere nella fase 1;

Risultato della Fase 1: report di fattibilità che deve includere un business plan più elaborato. Ad esempio, la valutazione di fattibilità potrebbe concludere che non vale la pena di procedere con una fase 2 perché sul mercato esistono già le soluzioni od il problema può essere risolto semplicemente con l'acquisto di know-how o diritti di proprietà intellettuale. Se, viceversa, il report finale sostiene che un progetto di innovazione è necessario o che l'azienda ha bisogno di finanziamenti privati, è possibile chiedere un ulteriore sostegno nell'ambito della Fase 2 e/o richiedere l'accesso a finanziamenti privati (magari sostenuti anch'essi da Horizon 2020);

4.2. PROGETTO DI INNOVAZIONE (FASE 2)

Oggetto della sovvenzione: progetti di innovazione sostenuti da un business plan strategico e da una valutazione di fattibilità che possono essere stati sviluppati nella Fase 1 (tale condizione non è, tuttavia, obbligatoria);

Importo della sovvenzione: generalmente compreso fra € 500.000 ed € 2.500.000 e corrispondente ad una percentuale fra il 70% o il 100% dei costi ammissibili, variabile in aumento al crescere della componente di ricerca rispetto a quella di innovazione;

Durata: di solito circa 1-2 anni;

Documenti da allegare alla domanda di finanziamento: proposta basata su una valutazione di fattibilità e contenenti un business plan completo, sostenuto da un progetto costruito nella fase 1 o con altri mezzi; 

Risultato: una nuova idea di prodotto, di processo e/o di servizio che può essere lanciata sul mercato;
un business plan dell'innovazione che incorpora una strategia di commercializzazione dettagliata e un piano su come attrarre gli investitori privati;

Tempi previsti per il pagamento della sovvenzione: circa 6 mesi;

4.3. COMMERCIALIZZAZIONE (FASE 3)

Oggetto del supporto: un aiuto (non finanziario) alla preparazione dell'investimento e per l'accesso al capitale di rischio ed alla clientela potenziale, assieme ai servizi della rete European Enterprise Network, è a disposizione della PMI beneficiaria per facilitare la commercializzazione della innovazione derivante dalla Fase 2;

Risultato: entro la fine della Fase 3, la PMI deve posizionare una o più innovazioni (di prodotto, di processo, di servizio, ecc) sul mercato, incrementando la proprià competitività;

4.4. COACHING

Il servizio di "preparazione" all'implementazione e commercializzazione dell'innovazione è disponibile nell'ambito delle fasi 1 e 2 con l'obiettivo di:

- migliorare la capacità di innovazione della PMI,
- contribuire ad allineare il progetto di innovazione alle strategie aziendali,
- promuovere la sostenibilità commerciale a lungo termine dello stesso progetto;

Durata del servizio di coaching (per impresa):

- fino a 3 giorni durante la fase 1,
- fino a 12 giorni durante la fase 2;

Risultato: le imprese dovranno essere in grado di sviluppare (e affinare) una strategia di crescita che copra tutti gli aspetti di business.

5. Presentazione della domanda

- Il primo passo è contattare il Punto di contatto nazionale per le PMI o il più vicino partner di Enterprise Europe Network per ricevere informazioni e orientamento;
- Nell'elenco dei grandi temi dello "Strumento per le PMI", occorre trovare l'argomento che meglio si adatta al progetto che l'impresa intende candidare;
- È possibile presentare la domanda per la Fase 1 o per la Fase 2 in qualsiasi momento. Lo strumento per le PMI è, infatti, gestito come un invito aperto in permanenza con - in generale - quattro date limite per anno. Per accelerare il processo, è preferibile non presentare le proposte ridosso delle date di scadenza. La domanda sarà valutata in ordine cronologico di arrivo.
- Il tempo di valutazione è di circa 3 mesi per la fase 1 e 6 mesi per la fase 2.

6. Valutazione delle domande

- Le domande sono valutate da esperti esterni indipendenti non appena sono presentate
- La valutazione è svolta in base ai seguenti criteri di aggiudicazione: impatto, eccellenza e qualità/efficienza di attuazione. 

7. Erogazione della sovvenzione

- In caso di ammissione ai finanziamenti, il beneficiario è chiamato a sottoscrivere la convenzione di sovvenzione;
- Previsto un anticipo
Fase 1: Euro 20.000, pari al 40% dell'importo totale della sovvenzione. Il Fondo di garanzia mantiene il 5% dell'importo totale della sovvenzione, vale a dire Euro 2.500 EUR: pertanto, l'anticipo al beneficiario sarà pari a Euro 17.500.
Fase 2: da fissare nella convenzione di sovvenzione individuale. A titolo indicativo, il prefinanziamento può coprire i costi fino al primo periodo di riferimento per i progetti con almeno due periodi di riferimento. 

8. Collegamenti

Guida on-line alla presentazione di proposte sullo "Strumento per le PMI" di Horizon 2020:

"Strumento per le PMI" sul portale della Commissione UE dedicato alle candidature agli Inviti di Horizon 2020 (è scaricabile tutta la documentazione e la modulistica per la presentazione domande sui singoli Bandi/Inviti):

Punti di contatto nazionali per le PMI:

Enterprise Europe Network:

Sito ufficiale di Horizon 2020:

Sito di APRE - Punto di informazione in Italia di Horizon 2020:
www.apre.it


Brochure dello Strumento per le PMI (Eng) su Slideshare:


Tweets