venerdì 31 gennaio 2014

Sicurezza nelle imprese, dall’Inail 307 milioni di euro di incentivi



Dopo la pubblicazione del nuovo bando incentivi Isi 2013, che mette a disposizione delle imprese 307 milioni a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, dal 21 gennaio fino all'8 aprile le aziende interessate potranno inserire online, sul portale dell'Inail, le domande di finanziamento.

Le novità della nuova edizione.
In considerazione della difficile congiuntura economica, infatti, con il bando Isi 2013 la copertura dei costi ammissibili è stata innalzata al 65%, rispetto al 50% degli anni precedenti, per un importo compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro (100mila nel 2012) per ciascun progetto.
Il limite minimo di spesa non è previsto per le imprese fino a 50 lavoratori che presentino progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Nel nuovo bando, rivolto alle aziende, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura, è stato inoltre introdotto un nuovo asse di finanziamento, con fondi trasferiti dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, per progetti di sostituzione o adeguamento delle attrezzature di lavoro messe in servizio prima del 21 settembre 1996.

Il contributo è anche cumulabile con i benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito, come quelli gestiti dal Fondo di garanzia delle piccole e medie imprese e da ISMEA.

Ulteriori informazioni:

https://m.inail.it/inailmobile/mobile/avanzato/news/385096_300.html

www.inail.it

Tweets