venerdì 10 luglio 2015

Voucher internazionalizzazione: il MISE finanzia le PMI che impiegano un Temporary Export Manager

Voucher internazionalizzazione - Foto scattata al Pitti 88 da Alberto Cardino
Foto scattata al Pitti 88 da Alberto Cardino


Nell'ambito del Piano straordinario per il Made in Italy impostato dal Ministero dello Sviluppo Economico, è resa operativa con Decreto MISE 15/05/2015 e con Decreto Direttoriale 23/06/2015 la prevista erogazione di un voucher di Euro 10.000, su un importo minimo di spesa di Euro 13.000, alle Micro, Piccole e Medie Imprese che scelgono di appoggiarsi ad un Temporary Export Manager (TEM), tra quelli in corso di selezione da parte del MISE, per attività di studio, progettazione e gestione di processi all'estero.
Possono beneficiare del voucher internazionalizzazione sia imprese singole sia Reti di Imprese con una soglia minima di fatturato pari, in almeno uno degli ultimi tre esercizi approvati, a Euro 500.000 (cumulati in caso di Rete). Una quota significativa (45%) delle risorse disponibili per il voucher internazionalizzazione è riservata a soggetti che abbiano partecipato al Roadshow per l'internazionalizzazione di ICE - Agenzia e siano stati valutati dalla stessa agenzia come operatori dotati di sufficienti potenzialità sui mercati esteri.
I voucher internazionalizzazione sono assegnati a sportello, secondo una procedura informatica che prevede la registrazione a partire dal 1 Settembre 2015, il salvataggio definitivo della domanda a partire dal 15 Settembre 2015 e l'invio a partire dalle ore 10 del 22 Settembre 2015.
I proponenti sono ammessi al contributo, in ordine cronologico di invio della domanda, fino ad esaurimento delle risorse. La domanda non può, comunque, essere inviata dopo le ore 17,00 del 2 Ottobre 2015.

Sommario

1. Riferimenti normativi
2. Obiettivi
3. Risorse disponibili
4. Riserve finanziarie
5. Beneficiari
6. Requisiti dei promotori in forma singola
7. Requisiti dei promotori in forma di rete
8. Fornitori dei servizi per l'internazionalizzazione
9. Spese ammissibili
10. Durata della prestazione
11. Tipologia ed entità della agevolazione
12. Presentazione delle domande
13. Criteri e tempi di assegnazione dei voucher
14. Erogazione dei voucher
15. Riferimenti sul web


Voucher internazionalizzazione - Foto scattata al Pitti 88 da Alberto Cardino
Foto scattata al Pitti 88 da Alberto Cardino

1. Riferimenti normativi

2. Obiettivi

Sostenere l'acquisizione, da parte delle Piccole e Medie Imprese, di servizi erogati da una figura professionale specializzata nei processi di internazionalizzazione.


3. Risorse disponibili

Euro 19.000.000, da distribuire in due tranche (di cui la prima è oggetto della presente scheda):
  1. Euro 10.000.000 per voucher singoli di Euro 10.000 di durata almeno pari a 6 mesi e con cofinanziamento da parte del beneficiario di almeno Euro 3.000;
  2. Euro 9.000.000 per: 
    • i medesimi voucher singoli del punto 1 nel caso di imprese che partecipano per la prima volta;
    • voucher singoli di Euro 8.000 di durata almeno pari a 6 mesi e con cofinanziamento da parte del beneficiario di almeno Euro 5.000, nel caso di imprese già ammesse alla prima trance.

4. Riserve finanziarie
  • Il 45% delle risorse totali è destinato a soggetti che abbiano partecipato ai "Roadshow per l'internazionalizzazione" organizzati da ICE - Agenzia e presentino sufficiente potenzialità di internazionalizzazione attestata da una valutazione rilasciata da ICE con data non anteriore al 2 Luglio 2015; 
  • Il 3% delle risorse totali è destinato a soggetti che abbiano conseguito il "rating di legalità" ex Legge n. 1/2012.

5. Beneficiari
  • Micro, Piccole e Medie Imprese (limite massimo: 250 dipendenti effettivi ed Euro 50.000.000 di fatturato o Euro 43.000.000 di totale bilancio) in forma di società di capitali o società cooperativa;
  • Reti di imprese ex articolo 3 comma 4-quater del Decreto Legge n. 5/2009, appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
    • "Rete contratto": non avendo soggettività giuridica, è rappresentata da una impresa capofila, a cui è attribuito il ruolo di soggetto proponente;
    • "Rete soggetto": avendo soggettività giuridica, coincide con il soggetto proponente.

6. Requisiti dei promotori in forma singola
  • Imprese attive;
  • Fatturato non inferiore ad Euro 500.000 in almeno uno degli ultimi 3 esercizi approvati;
  • La soglia minima di fatturato NON SI APPLICA ALLE start-up innovative iscritte nella apposita sezione speciale del Registro Imprese.

7. Requisiti dei promotori in forma di rete
  • Tutte le imprese della Rete devono essere in attività;
  • Il fatturato cumulato di Rete non deve essere inferiore ad Euro 500.000 in almeno uno degli ultimi 3 esercizi approvati.

8. Fornitori dei servizi per l'internazionalizzazione
  • "Temporary Export Manager" (TEM);
  • Devono essere scelti dal beneficiario tassativamente tra i soci, i dipendenti o i collaboratori di una società di capitali o società cooperativa selezionate Ministero dello Sviluppo Economico ed inserite nell'apposito elenco costituito presso il MISE;
  • Caratteristiche delle società selezionate:
    1. con almeno una sede operativa in Italia;
    2. hanno realizzato con successo, nell'ultimo triennio, almeno 10 progetti di export management di durata minima di 3 mesi ciascuno;
    3. oppure, in alternativa al punto 2, dispongono in qualità di soci, dipendenti o collaboratori di almeno 5 figure professionali con comprovata esperienza di almeno 5 anni nel settore e con livello C1 (CEFR) di conoscenza della lingua inglese (i curricula devono essere stati asseverati da una associazione di rappresentanza);
  • E' in corso la selezione da parte del MISE delle società fornitrici, con scadenza per la presentazione delle domande fissata al 20 Luglio 2015; 
  • L'elenco delle medesime società sarà pubblicato sul sito del Ministero Sviluppo Economico entro il 1 Settembre 2015.

9. Spese ammissibili

Non inferiori, in totale, a Euro 13.000 IVA esclusa:
  • Servizi di affiancamento all'internazionalizzazione erogati da una delle società fornitrici per il tramite di un TEM (o di più TEM soltanto laddove necessario per una maggiore rispondenza ai fabbisogni di affiancamento), previa sottoscrizione di un contratto di servizio da stipulare successivamente alla pubblicazione dell'elenco fornitori sul sito MISE;
  • Nello specifico sono ammesse: attività di studio, progettazione e gestione di processi e programmi su mercati esteri.

10. Durata della prestazione

Almeno 6 mesi, con termine comunque non successivo al 30 Settembre 2016.


11. Tipologia ed entità della agevolazione

Voucher ovvero contributo a fondo perduto pari ad Euro 10.000 (in regime "de minimis") a fronte di una spesa minima pari ad Euro 13.000.


12. Presentazione delle domande

Procedura informatica:
  • A partire dalle ore 10,00 del 1 Settembre 2015: registrazione del proponente e ricezione della password di accesso;
  • A partire dalle ore 10,00 del 15 Settembre 2015: login e compilazione della domanda, creazione del modulo immodificabile, firma digitale;
  • A partire dalle ore 10,00 del 22 Settembre 2015: INVIO DELLA DOMANDA e acquisizione automatica del codice univoco di identificazione della stessa;
  • Termine ultimo: ore 17,00 del 2 Ottobre 2015, salvo chiusura anticipata dello sportello per esaurimento risorse.

13. Criteri e tempi di assegnazione dei voucher
  • Secondo l'ordine cronologico di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse disponibili;
  • Concessione del voucher entro il 16 Novembre 2015;
  • Entro i successivi 45 giorni, i beneficiari devono trasmettere al MISE il contratto di servizio con la società fornitrice.

14. Erogazione dei voucher
  • In unica soluzione dietro presentazione, entro 30 giorni dal termine di conclusione del contratto di servizio, di documentazione di spesa (fatture quietanzate), estratto conto e relazione finale;
  • Non è prevista l'erogazione di anticipazioni.

15. Riferimenti sul web

Sito ufficiale della misura con relativa modulistica:
www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/commercio-internazionale/voucher-per-l-internazionalizzazione


RIPRODUZIONE RISERVATA


Tweets